La dignità di pensare

Il mondo pensato come uno stock di merci e di prodotti finanziari, presuppone il crollo del valore dell’esperienza e del racconto, cioè della parola. Il nuovo libro di Roland Gori, La dignità di pensare, ora uscito in edizione italiana, ci invita a trovare forme di resistenza individuali e collettive.
Roland Gori è psicoanalista e professore emerito all’Université de Aix-Marseille e fondatore della rivista Cliniques Méditerranéennes

ISBN: 97886531-279-7
Alpes, Roma, 104 pagine, 12 euro
Traduzione di Angela Peduto

Questa voce è stata pubblicata in Segnalazione Libri. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>